BLOG News

COSA SONO GLI ARCHETTI
A cosa servono gli archetti formati dal vino nel bicchiere

COSA SONO GLI ARCHETTI
A cosa servono gli archetti formati dal vino nel bicchiere

pubblicato il27/02/2016 10:40:25 sezione Blog

A cura di Alessandra Conforti

Bevendo un buon bicchiere di vino avrete sicuramente notato che si formano delle gocce che scendono nel bicchiere a formare degli archi. Questi si chiamano appunto “archetti” o anche “lacrime”. Facendo roteare il vino dentro ad un bicchiere ben pulito si forma un anello di liquido dal quale discendono delle gocce che scorrono lungo il vetro tornando nel vino. Questo fenomeno, questi archetti, sono una delle manifestazioni dell'effetto Marangoni.

Chiariamo scientificamente questo effetto.
L'effetto Marangoni è dovuto al fatto che l'alcool ha una tensione superficiale minore dell'acqua e il vino è una miscela di acqua e alcool. Il liquido tende a scorrere via dalle regione in cui abbiamo una concentrazione di alcool maggiore. Provate a fare questo semplice esperimento: stendete un sottile strato d'acqua su una superficie liscia e fateci cadere sopra una goccia d'alcool. Potrete vedere che il liquido si allontanerà dal punto in cui è caduta la goccia.

Quando facciamo roteare il nostro bicchiere il vino si va a scontrare con la superficie interna del bicchiere, l’acqua e l’alcool evaporano. La prima però evapora più velocemente del secondo provocando un cambiamento nella composizione del vino. A questo punto allora le gocce di vino tendono a ricadere per effetto del loro stesso peso, formando gli archetti.
Osservando gli archetti possiamo quindi capire una cosa molto importante:
più un vino è alcolico più il fenomeno degli archetti sarà evidente.

Condividi nei social network   

Indicaci il tuo apprezzamento nei social network   

Contenuti simili

I COLORI DEL VINO BIANCO
Come distinguerli

I COLORI DEL VINO ROSSO
Come riconoscerli nella degustazione


Iscriviti alla nostra Newsletter

Ricevi le nostre promozioni e novità.
Non perdere le anteprime a prezzi unici.