I COLORI DEL VINO ROSSO
Come riconoscerli nella degustazione

pubblicato il 16/02/2016 11:56:14
A cura di Alessandra Conforti

I colori variano da vino a vino e cambiano a seconda dell’età. Esaminando il colore di un vino quindi, se ne può riconoscere l’età e scoprire molti segreti. Proviamo a esaminare insieme i colori del vino rosso.

Un vino giovane assume solitamente un colore che tende al viola. Quando esaminando un vino trovate questo colore potete anche dedurre che, oltre ad essere giovane, è ben predisposto all’invecchiamento.

Molto diffuso il color rubino su vari livelli di intensità. È tipico di vini giovani ma non troppo magari affinati in bottiglia per alcuni mesi o anche in barrique.

I vini sottoposti a lungo affinamento in legno ottengono invece un colore rosso granato che ricorda il colore del sangue e del granato

Infine i vini ossidati e quelli in cui gli antociani sono stati persi quasi completamente a causa dell’ossidazione, assumono un colore rosso aranciato.
San Casciano dei Bagni (Siena)